Concerto per il dialogo fra i popoli “Voglio svegliare l’aurora”

Città del Vaticano, 18 maggio 2004 – Aula Paolo VI

Un prestigioso cast internazionale per uno spettacolo unico e multietnico che ha riunito nell’evento artistico valori culturali e religiosi nella splendida cornice dell’Aula Paolo VIQuesti gli ingredienti del grande Concerto per il Dialogo tra i Popoli, realizzato nel giorno del Compleanno di Giovanni Paolo II e in occasione del 40° anniversario dell’istituzione del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e dell’allargamento dell’Unione Europea a 10 nuovi Stati membri da oltre 20 artisti di diverse nazionalità: cantanti, musicisti, ballerini e un’orchestra d’archi di 38 elementi.
Lo spettacolo si è articolato attorno alle canzoni di “Voglio svegliare l’aurora”, l’album con il quale il Gen Rosso ha inteso far rivivere, alla luce della sensibilità contemporanea, l’antico Libro dei Salmi, riscrivendone il contenuto con parole, metafore e suoni di oggi, accompagnate con la lettura teatrale delle voci recitanti di Claudia Koll e Giovanni Scifoni per la regia di Riccardo Sottili. Le voci di Rosalia Misseri, Chiara Grillo, Peppe Lacommare e Nazar Abdulla, l’Orchestra Filarmonica di Milano diretta da Emanuele Chirco, le coreografie di Pierluigi Grison hanno completato la serata, che godeva del patrocinio della Commissione Europea e del Dipartimento per le Politiche Comunitarie del Governo Italiano.