Serata di musica, lettura, ascolto, dialogo “Una piccola matita”

Località Loppiano (FI), 30 Settembre 2010 – Istituto Universitario Sophia.

L’ Aula Magna dell’Istituto Universitario Sophia in Località Loppiano – Incisa in Val d’Arno (Firenze) è gremita oltre ogni ordine di posti per la serata del 30 settembre dedicata alla vita e allo opere della grande Madre della Carità organizzata in collaborazione con il Centro Europeo Risorse Umane e Caritas Italiana in occasione del centenario dalla nascita (1910/2010).

Al saluto del Preside dell’Istituto, Prof. Piero Coda, a cui ha fatto seguito una breve introduzione della serata da parte di Roberto Tietto, si è passati all’ascolto della registrazione del primo dei quattro testi di Madre Teresa tratti dall’audiolibro “Una piccola matita” per L’Arcobaleno Editore, dal titolo ‘Appartengo al mondo intero’  letto dall’attore Paolo Bonacelli. I brani successivi, nel corso della serata, sono stati interpretati dall’attrice Simonetta Solder.

Di particolare interesse la relazione di mons. Vittorio Nozza, direttore di Caritas Italiana e la testimonianza dello scrittore e documentarista Folco Terzani.
Quest’ultimo ha raccontato in modo attuale e coinvolgente un tratto della sua vita protesa sin da ragazzo, e seguendo le orme del padre Tiziano, nella ricerca interiore del senso più profondo della vita, che lo ha spinto un giorno, avendo sentito parlare che a Calcutta viveva ‘una santa’, a recarsi lì con la speranza di poter avere un incontro con lei e poterle porre alcune sue interiori domande. Incontro, in realtà, durato quasi un anno avendo deciso subito di fermarsi a lavorare come volontario alla Casa dei Morenti.

Vivo e partecipato il dialogo e le domande del pubblico al termine del quale, l’ascolto della lettura dell’ultimo brano ‘Innamorato di noi’,  è stato il sigillo di una serata di festa ricca di contenuti, stimoli alla riflessione e, non ultimo, di forti emozioni.

1locandina_sophia