Tiziana Panella

Nata a Napoli nel 1968, a 18 anni, vince un premio letterario organizzato dal settimanale L’Espresso e giovanissima inizia a collaborare con i quotidiani Il Giornale di Napoli ed Il Mattino.

Nel 1990 comincia il suo rapporto con la televisione. Lavora per Canale 10 (circuito Cinque stelle) e poi per la sede regionale della Rai come inviata e conduttrice di programmi di informazione. Realizza diversi reportage dall’estero e di rientro da un viaggio in Mozambico pubblica, insieme a Silvestro Montanaro, Le parole della fame, libro-documento sui bambini e la fame.

A partire dal 1994 lavora a Roma per la Rai alla realizzazione dei programmi I fatti vostri, Indagine e Chi l’ha visto?. Per Rai3 segue da inviata in Albania e Macedonia il conflitto in Kosovo. Nel 1999 conduce per sei mesi Chi l’ha visto? Nel 2001 passa a Rai2 lavorando con Michele Santoro ne Il raggio verde e successivamente in Sciuscià.

Vince, con Alessandra Anzolini, il 4° Festival internazionale Cinemambiente con un documentario sui rifiuti in Campania, nel 2004.

Dal settembre del 2001 lavora per LA7. Conduttrice del tg delle ore 20:00, ha condotto nel 2003 il programma “Orlando”, nel 2008  Le vite degli altri, 60 puntate di biografie di personaggi famosi (replicato anche nell’estate 2011) e nel il Magazine del TG LA7, Life.

Dal 2011 conduce, ogni mattina dalle 09.40 alle 11.00 su LA7, il talk show Coffee Break.

Share Post