Chiara Francini

Chiara Francini si laurea in Lettere con una tesi in Italianistica e si forma professionalmente al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino. Esordisce all’Ambra Jovinelli, nel 2007 è scelta da Leonardo Pieraccioni per il film “Una moglie bellissima”, poi da Francesco Patierno per “Il mattino ha l’oro in bocca” e da Stefano Tummolini per “Un altro pianeta”, pellicola vincitrice del Queer Lion 2008 e del Nastro D’Argento. Il 2008 è anche l’anno del suo esordio internazionale nel film “Miracolo a Sant’Anna” diretto da Spike Lee che la sceglie personalmente. Nel 2010 e nel 2011 gira i film di Fausto Brizzi, “Maschi contro Femmine” e “Femmine contro Maschi”, per i quali vince il premio “Guglielmo Biraghi” (2011), come Attrice Rivelazione dell’Anno, assegnatole dal sindacato giornalisti cinematografici, nell’ambito del 68º Festival Internazionale del cinema di Venezia. Nella stagione 2013, ottiene successo di critica e di pubblico, con lo spettacolo teatrale Ti ho sposato per allegria di Natalia Ginzburg. Nel 2014 sarà tra i protagonisti del film per il cinema  “SoapOpera” diretto da Alessandro Genovesi.

Share Post