Gabriella Franchini

Gabriella Franchini, di origini toscane, affronta negli anni ’70/80 i primi classici teatrali col teatro stabile di Torino, da Sofocle a Aristofane,  gli elisabettiani, Maupassant, Elias Canetti e Dario Fo, vicino a grandi personaggi del teatro italiano.

Negli anni’90 inizia un lungo periodo televisivo con il trio comico femminile “Sorelle Sister” che le darà una notorietà nazionale.

La comicità sarà prevalente nel suo repertorio, soprattutto grazie al lungo sodalizio con Franca Valeri che firma la regia de “La bruttina stagionata” che Gabriella porterà in tournée per molti anni. Sempre vicino a Franca Valeri, sarà la sorella in “Sorelle ma solo due“, poi in “Possesso” di Abraham Yeoshoua, “Alcool” di Adriana Asti, “Non tutto è risolto“, sempre di Franca Valeri e “Io, l’erede” di Eduardo de Filippo fino al 2012.

Per la televisione, oltre a “Carabinieri”, “Piloti”,  “Camera Cafè”, “Benedetti dal Signore” e “Don Luca”, ha partecipato  alla serie “Alex&Co.” Per la Disney Channel e “Bob Torrent” per Infinity.

Per il cinema, oltre a INNAMORATO PAZZO, FACCIAMO PARADISO di Mario Monicelli, ITALIANO MEDIO di Maccio Capatonda e COME DIVENTARE GRANDI NONOSTANTE I GENITORI di Luca Lucini.

Nell’aprile 2018 su invito di Rete Europea Risorse Umane partecipa alle registrazioni del XIX audiolibro della Collana PhonoStorie “IL TEMPO E L’INFINITO”.

Share Post