Michele Placido

Originario di Ascoli Satriano, dopo una breve esperienza in Polizia, Michele Placido lascia la divisa e intraprende gli studi teatrali presso l’Accademia Nazionale di Arte Drammatica, per debuttare a teatro nel 1970 con il regista Luca Ronconi.

Nel 1974 entra nel cinema, interpretando accanto a Ugo Tognazzi e Ornella Muti Romanzo popolare di Mario Monicelli, al quale seguiranno film per Comencini, Bellocchio, Lavia, Amelio e tanti altri grandi registi.

Nel 1983 impersona il commissario di Polizia Corrado Cattani nel telefilm La Piovra di Damiano Damiani che lo rende famoso al grande pubblico, così come l’interpretazione dell’eroico insegnante protagonista di Mery per sempre, di Marco Risi, e di Giovanni Falcone, magistrato ucciso dalla mafia nella strage di Capaci, nell’omonimo film di Giuseppe Ferrara.

Nel 1990 presenta al Festival di Cannes la sua prima opera come regista, Pummarò, alla quale ne seguiranno altre fino al grande successo di Romanzo criminale (2005), storia della banda della Magliana, tratta dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo.

Nel 2008 riceve il Premio Città dei Cavalieri di Malta e nel 2009 ha ricevuto il Premio Federico Fellini 8 1/2 per l’eccellenza artistica al Bif&st di Bari.

Share Post