“Un album diventa motivo di tesi di laurea”

mail

Roma, 4 giugno 2021

Con piacere diamo spazio alle parole e foto del nostro associato Emanuele Conte che raccontano di un suo importante incontro avuto a Roma nei giorni scorsi con l’artista Niccolò Fabi.

Musica e filosofia sono le due più grandi passioni che sto coltivando ormai da qualche anno: mi piace pensarle come due facce della stessa medaglia perché mi consentono di riflettere e comunicare nelle canzoni la profondità della vita.

Laureandomi quest’anno proprio in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, ho scelto di scrivere la tesi approfondendo filosoficamente una particolare opera artistica, ossia l’album “Tradizione e tradimento” di Niccolò Fabi che fin da subito mi aveva sorpreso per la ricercatezza e lo spessore con cui musica e parole si fondevano, consentendo di svolgere su esso un lavoro filosofico analitico.

Per compiere al meglio questo progetto, un grande sogno che coltivavo era quello di riservare una parte del mio elaborato al dialogo personale con Niccolò Fabi. Grazie a Rerum, questo desiderio è diventato realtà venerdì 4 giugno, giorno in cui ho potuto incontrarlo e instaurare insieme una bella riflessione filosofica.

Oltre che per la sua disponibilità e gentilezza, Niccolò mi ha colpito particolarmente per la profondità ed autenticità con cui ha risposto alle mie domande: l’aver vissuto con lui questo momento mi ha fatto capire una volta di più quanto valga la pena continuare a sognare e a coltivare i propri talenti, sia per crescere come persona che per metterli a servizio degli altri.

È stata davvero un’opportunità che mi porterò sempre in cuore!

Emanuele Conte

Share Post